Dopo Di Noi

Introduzione 

Fondo dedicato alle persone con disabilità grave disciplinato da misure di assistenza, cura e protezione, affetti da patologie non determinate dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità, prive di sostegno familiare in quanto mancanti di entrambi i genitori o perché gli stessi non sono in grado di fornire l’adeguato sostegno familiare, nonché in vista del venir meno del sostegno familiare.

La Misura permette in modo graduale ai sensi della Legge 08/11/2000, n. 328, art. 14, (progetto individuale) la progressiva presa in carico della persona disabile già durante l’esistenza in vita dei genitori.

Approfondimenti

Obiettivi principali

Misura che prevede il riconoscimento di voucher/contributi/buoni sociali sulla base della progettualità scelta dal richiedente.

La Misura prevede due principali filoni di lavoro:

  • interventi gestionali per i quali è possibile richiedere un voucher per l’accompagnamento all’autonomia;

  • supporti residenziali;

In seguito alla Valutazione Multidimensionale, che è la sintesi del profilo funzionale della persona, della valutazione sociale che rileva la condizione familiare, abitativa, ambientale, le dinamiche relazionali ed affettive della persona, effettuate dall’equipe integrata STVM, così come definita dall’intesa tra ATS Bergamo; ASST HPG 23; consiglio di Rappresentanza dei Sindaci; Assemblea dei Sindaci di Distretto, si procede con la stesura del progetto individuale (Legge 08/11/2000, n. 328, art. 14) condiviso con il beneficiario, la sua famiglia e gli Enti che attueranno il progetto in sé. Per ogni beneficiario verrà individuato una case manager che affiancherà la persona nel corso della realizzazione del proprio progetto personale, monitorandone e valutandone l’andamento.

Nel progetto individuale verranno programmate ed evidenziate le risorse necessarie nel tempo, alla realizzazione delle diverse fasi di emancipazione dalla famiglia del beneficiario. Le risorse utilizzate potranno essere sia di natura economiche, sia in termini di prestazioni e servizi, sia di natura privata afferenti alla comunità, del privato in genere che della famiglia d’origine.

Target e soggetti coinvolti

Target

I destinatari del programma sono le persone con disabilità grave:

  • non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità

  • ai sensi della Legge 05/ 02/1992, n. 104, art. 3, com. 3, accertata nelle modalità indicate all’art. 4 della medesima legge

  • con età: 18/64 anni, con priorità a cluster specifici a seconda del tipo di sostegno

  • Prive del sostegno familiare (mancanti di entrambi i genitori, i genitori non sono in grado di fornire l’adeguato sostegno genitoriale; si considera la prospettiva del venir meno del sostegno familiare)

Soggetti coinvolti

Ufficio di Piano – beneficiario - assistenti sociali (case manager) – Enti Gestori – famiglie che dovranno collaborare nella costruzione del progetto di vita dei propri figli.

Azioni principali
  1. Pubblicazione di un avviso con modalità di presentazione delle istanze e documentazione necessaria a corredo della stessa

  2. Analisi della documentazione (istruttoria) e predisposizione di tre elenchi separati per ogni strumento e casistica di riferimento

  3. Successiva valutazione congiunta con STVM sul profilo multidimensionale di ogni domanda d’accesso, stesura del progetto individuale e predisposizione della graduatoria finale secondo le linee guida della Normativa dell’anno di riferimento

  4. Approvazione degli elenchi dall’Assemblea dei Sindaci

Impatto del Covid sul progetto

Sulla parte relativa ai Voucher la Pandemia i progetti sono stati riconvertiti secondo indicazioni Regionali utilizzando strumenti informatici che hanno permesso il proseguo del lavoro anche in modalità a distanza. Nel caso in cui i beneficiari sono rimasti privi del supporto familiare, la Misura ha permesso l’accesso immediato nei percorsi di Residenzialità, garantendo loro un tutela socio-assistenziale immediata.

Previsioni e obbiettivi per il futuro

Quali scenari intravedono nel prossimo futuro rispetto al target/tema del progetto?

Si evidenzia un sostanziale aumento di domande relative all’accesso allo strumento residenziale, frutto di un lavoro di rete con il territorio per la promozione della Misura. Le famiglie, molto più competenti ed istruite sul tema Dopo di Noi, hanno compreso la necessità di emancipazione del proprio caro dal contesto familiare.

Quali obiettivi/priorità futuri per le politiche e la programmazione zonale?

L’Ambito si auspica di riuscire a coinvolgere, nelle prossime annualità, un platea di beneficiari maggiore lavorando in modo sinergico con la rete territoriale attiva.

Ultimo aggiornamento: 15/07/2022 14:41.53